opac, catalogo, online,servizi, biblioteca, sebina, ebook, reteindaco, biblioteca digitale

Le novità in biblioteca

Info e Contatti

Piazza Municipio 3 - 29014 CASTELL'ARQUATO

0523 804008

0523 803982

E-Mail

Sito Web

Facebook

Accesso Wi-Fi

Orari

Orario apertura ordinario

dal 25/09/2018 al 31/12/2020

Martedì:
15:00 - 18:00
Giovedì:
15:00 - 18:00
Venerdì:
9:30 - 12:30
Sabato:
9:00 - 13:00

Giorni di chiusura

  • 24/12/2020
  • 31/12/2020

Altre informazioni

Al primo piano del Palazzo sede del Municipio. Prestito intersistemico: giorni di spedizione venerdì e giovedì a settimane alterne.

 

Riapertura : Nuove modalità di accesso

 

Da giovedì 4 giugno riprendono le attività di prestito e restituzione in biblioteca, con appuntamento

 

-       Telefonico: 0523 804008

 

-       Via mail: biblioteca@comune.castellarquato.pc.it

 

Le mail riceveranno risposta entro 3 giorni dalla ricezione.

 

 

 

I libri possono essere prenotati con le stesse modalità. Non è possibile accedere agli scaffali, ma richiedere titoli specifici o consigli di lettura.

 

Si può accedere alla biblioteca una persona alla volta e solo se si è muniti di mascherina e guanti.

 

Per la sicurezza di tutti, i libri verranno messi in quarantena per 10 giorni.

Vi ringraziamo per la comprensione e per la pazienza.

 

La Biblioteca di Castell'Arquato è attualmente collocata al primo piano dello storico Palazzo Vigevani Gravaghi, sede del Municipio, nella Piazza alta del borgo antico.
E' stata attrezzata nel 2004 con un accogliente 'angolo morbido' pensato per gli utenti più piccoli: con colorati pouf e divanetti, allegri nanetti e contenitori per i libri 0-6 anni ad altezza bambino. Aderendo al progetto Nazionale Nati per leggere il patrimonio di libri per questa fascia di età è stato costantemente aggiornato e selezionato.
Per adulti il patrimonio comprende letterature e saggistica di varia natura, accessibili ai lettori a scaffale aperto.
Dal 2013 è stato attivato il servizio di prestito di e-book in collaborazione con le biblioteche di Fiorenzuola e Castelvetro.